Eticamente, a piccoli passi, tutti insieme: 4 appuntamenti di etica

Per iniziativa della Diocesi di Lucera-Troia e della Reale Arciconfraternita SS. Croce – SS. Trinità – B.V.M. Addolorata si terrà un corso di etica.

Quando? Quattro appuntamenti, previsti nei venerdì e giovedì di ottobre e, precisamente, nelle date dell’8, 14, 22 e 29 dalle ore 16.30 alle 19.30.

Dove? Presso il Centro della Comunità “Giovanni Paolo II” in Via Spagnoletti Zeuli a Lucera.

Come partecipare? Beh, vi potete iscrivere presso la segreteria organizzativa che trovate in Piazza Tribunali 14/A nella sede della Reale Arciconfraternita al telefono 0881- 530758.

Perché un corso di etica? Come spiega la brochure: “Parlare di etica aiuta a vivere, perché l’etica consiste: nella pratica del comportamento umano indirizzato ad un fine; si presuppone che il fine sia il raggiungimento di un bene personale, ma anche di un bene comune. Dunque, si potrebbe ribadire che l’etica altro non è che: il comportamento personale finalizzato al bene di tutti”. Dunque i propri comportamenti vanno indirizzati: “Verso una condotta di vita migliore nell’interesse della intera comunità.”

Si tratta allora di puntare al cambiamento di sé per cambiare chi ci sta intorno. Infatti, gli organizzatori sottolineano che: “Vogliamo discutere di etica per vedere se è possibile cambiare le cose, agire diversamente e meglio da subito, da ora, immediatamente, un po’ alla volta ma costantemente”.

Parlare e discutere di etica è solo un primo passo: “Parlarne è l’avvio di un processo di riflessione che porta a chiarire a se stessi i propositi ed i percorsi di cambiamento possibili e soprattutto desiderati e desiderabili”.

Come sono organizzati gli incontri? Essendo di tre ore l’uno, la prima ora sarà di stimolo fatto da un relatore preordinato, un’ora di lavoro nei piccoli gruppi, un’ora di discussione sui lavori svolti dai piccoli gruppi e conclusioni comuni.

Qual è il programma?

Il primo incontro affronterà il tema de:” L’etica dell’appartenenza” con don Ciro Miele; il secondo de: ”L’etica della corresponsabilità” con il prof. Michele Illiceto; il terzo incontro, invece, coinvolgerà i presenti sul tema de: “L’etica della quotidianità” con il dott. Giovanni Aquilino; il quarto, infine, vedrà l’avv. Raffaele Preziuso parlare de: “Un comportamento migliore per una comunità più giusta e naturale”.

Ricordando che agli incontri si accede solo se muniti di green pass, sottolineiamo che il corso offre l’opportunità di riflettere, di discutere e di confrontarsi su un tema, che all’apparenza sembra astratto e lontano, ma che in realtà è molto concreto perché contribuisce a cambiare la vita di ognuno e quella di un’intera comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *